Comune di Ferrara

Servizi educativi infanzia

Bambini 0-6 anni

I servizi: quali sono, dove sono

I servizi che accolgono i bambini sono di tre tipi: il Nido d'infanzia e lo Spazio Bambini per i bambini da 0 a 3 anni, e la Scuola dell'infanzia per i bambini da 3 a 6 anni.
In questa pagina pubblichiamo una brevissima descrizione dei servizi.

» Consulta l'elenco dei Nidi e degli Spazi Bambini della nostra città.
» Consulta l'elenco delle Scuole dell'Infanzia.

NIDI E SPAZI BAMBINI

I Nidi accolgono bambini da tre mesi a tre anni. Sono organizzati in gruppi distinti per età, calcolata al 30 settembre dell'anno di iscrizione: piccoli (3-12 mesi), medi/grandi (13-36 mesi). Questa composizione delle sezioni, la strutturazione degli ambienti e l'adeguamento dei modi e dei tempi di cura ai bisogni diversificati a seconda dello sviluppo dei bambini. Il confronto fra competenze e autonomie diversificate e la possibilità di frequentare compagni di età diverse vengono garantiti da attività di intersezione e laboratoriali che arricchiscono le opportunità offerte ai bambini. Le tariffe variano a seconda dell'ISEE e dell'orario di frequenza e vengono ridotte in base al numero di figli presenti nel nucleo famigliare e in base alla frequenza nel mese.

Gli Spazi Bambino accolgono bambini da 12 a 36 mesi per tre, quattro o cinque giorni la settimana dalle ore 8.00 alle ore 13.00 e sono organizzati in gruppi distinti per età. Il programma della giornata prevede sempre una merenda e gli ambienti consentono ai bambini più piccoli, o comunque a quelli che ne hanno bisogno, pause per il riposo e per l'addormentamento.

Lo spazio Bambini Piccole Gru prevede la frequenza per 4 mattine la settimana (lunedì, martedì, giovedì e venerdì) - bambini di 18-36 mesi.
Lo Spazio Bambini Piccola Casa prevede la frequenza per 3 mattine alla settimana (lunedì, mercoledì e venerdì) - bambini di 12-24 mesi.

LE SCUOLE DELL'INFANZIA

Le scuole dell'Infanzia accolgono bambini dai 3 ai 6 anni e sono organizzate in sezioni per la cui formazione può essere seguito il criterio dell'omogeneità o quello dell'eterogeneità in funzione di specifiche variabili caratteristiche sia delle scuole che dei territori in cui queste sono inserite. In una scuola con sezioni omogenee le insegnanti provvedono ad organizzare attività di intersezione e di laboratori finalizzati con l'obiettivo di integrare le esperienze e capacità di bambini di età diverse. Nel caso di sezioni eterogenee si provvederà ad organizzare gruppi di livello per competenze legate alla specifica fascia di età.

Pagina aggiornata il 25-02-2019 - Visualizzata 7491 volte