Comune di Ferrara

Integrazione scolastica

Alunni disabili e stranieri

INTEGRAZIONE: per approfondire

Aumentare le conoscenze sulla  disabilità e accrescere la cultura dell’integrazione, specie tra le nuove generazioni, sono obiettivi importanti cui l’U.O. Integrazione Scolastica lavora in modo costante e in stretta collaborazione con la rete delle scuole, le cooperative e le associazioni dell’area disabilità e le famiglie.

A partire dall’a.s. 2016/17 questo obiettivo si è concretizzato nel  progetto “Incontro Tras-Formativo”, un percorso laboratoriale che ha inizialmente coinvolto una classe della Scuola secondaria di I grado e una classe delle Scuole Superiori ma  che, considerata la positività  dell’esperienza, è previsto coinvolga un numero crescente di classi dei diversi ordini scolastici.

Il progetto si fonda sull’idea che la conoscenza e la relazione tra persone generi una trasformazione reciproca. L’incontro tra gli alunni e persone disabili riduce i timori e i pregiudizi riguardo la disabilità, aumentando l’interesse  dei ragazzi verso questo tema; ciò permette di rendere sempre più concreta l’inclusione scolastica e sociale delle persone disabili.  

“Incontro Tras-Formativo” è un progetto laboratoriale articolato in 4 step:

  1. Un incontro introduttivo incentrato sui temi della differenza, diversità e disabilità;
  2. Un’esperienza di ballo in carrozzina e sit dance in cui gli ausili diventano opportunità e strumenti sportivi;
  3. Un incontro di conoscenza e di attività con persone con disabilità sensoriale;
  4. Incontro conclusivo nel quale i ragazzi intervistano  persone con disabilità motoria

Tra il secondo e il terzo incontro la classe ha a disposizione una carrozzina da utilizzare durante le ore di scuola e ogni giorno, a turno, un alunno della classe  trascorre l’intera mattina sulla carrozzina. Tutti i ragazzi utilizzano durante la settimana un Diario su cui annotano i risvolti positivi e negativi di questa esperienza.

Pagina aggiornata il 28-02-2019 - Visualizzata 218 volte